Trofeo Aido, iscrizioni aperte

30 Settembre 2006 – Giornale di Brescia

La gara di auto storiche in programma il 24 settembre da Gardone con arrivo a Polaveno. Percorso e norme.

VALTROMPIA – Scadono improrogabilmente entro il 9 settembre le iscrizioni al nono trofeo Aido 2006 Monica Giovanelli Gran premio Annalisa Gnutti, gara di regolarità per auto storiche, organizzata, nell’ambito delle manifestazioni del “Settembre Inzinese”, dal Gruppo Aido “Monica Giovanelli” di Gardone e dalla Provincia di Brescia con il patrocinio della Regione Lombardia, l’Assessorato allo sport della Provincia di Brescia, la Comunità montana e la Città di Gardone, il Comune di Polaveno e il Rotary Club di Valletrompia. La competizione si disputerà sulle strade delle tre valli bresciane il 24 settembre. La gara è aperta esclusivamente alle vetture costruite fino al 1961 (periodo E) provviste di fiche Csai/Fia, certificato di omologazione Asi o carta d’«identità» Fiva. La tassa di iscrizione è di euro 220 Iva inclusa: tale cifra comprende l’ospitalità per l’intera giornata di domenica 24 settembre. Per eventuali pernottamenti, ha dato la disponibilità l’Hotel “Continental” di Roncadelle, che è situato all’uscita autostradale Brescia Ovest (tel. 030/2582721 oppure www. Continentalhotelbrescia.com). Il modulo di iscrizione unitamente alla tassa deve essere inviato a Comitato Organizzatore Trofeo Aido, via X Giornate, 43-45 – 25063 Gardone Valtrompia. Il programma della manifestazione prevede per sabato 23 settembre dalle ore 14 alle 18, presso l’Oratorio S. Giovanni Bosco di Gardone, verifiche ante gara sportiva. Domenica 24 settembre, dalle ore 7.30 alle 9.30, sempre presso lo stesso Oratorio e riservato esclusivamente per gli equipaggi provenienti da fuori provincia, verifiche ante gara sportive e tecniche. Quindi alle ore 10.15 partenza della prima tappa con arrivo alle ore 12.15 a Monticelli Brusati con sosta per il pranzo presso l’azienda Agricola “Lo Sparviere” della famiglia Gussalli Beretta. Alle ore 13.15 la partenza della seconda tappa, che si concluderà con l’arrivo nel comune di Polaveno alle ore 17.25. Alle ore 19 a Inzino di Gardone – all’interno del teatro tenda – cena di commiato e premiazione dei partecipanti. Si tratta di un percorso che misura complessivamente 230 chilometri con ventotto prove cronometrate e cinque controlli orario. La partenza sarà da Gardone: da qui il corteo delle auto storiche raggiungerà Sarezzo, quindi via via Lumezzane, Bione, Mura, Lodrino, Marcheno, San Giovanni di Polaveno, Ome e Monticelli Brusati. Dopo il pranzo ci sarà la partenza per Provaglio d’Iseo, Iseo, Darfo, Bienno Passo di Croce Domini, Bagolino, Passo Maniva, e da qui, giù fino al traguardo di Polaveno. Si tratta di un percorso, che come da tradizione, si annuncia impegnativo, ma altrettanto spettacolare sia per le prove tecniche, cronometrate e disegnate dal campione italiano di regolarità auto storiche Roberto Vesco, sia per la bellezza dei luoghi che attraversa. Per eventuali altre informazioni sul trofeo Aido si può consultare il sito internet www.trofeoaido.org.

Archivi