Una scuola «targata» Rotary in Moldavia

29 Ottobre 2008 – Giornale di Brescia

In quattro anni il club presieduto da Alberto Riboldi ha destinato 90mila euro alla sistemazione dello stabile

LUMEZZANE – Sono ormai giunti alla fase finale i lavori di realizzazione di una scuola materna nella città di Chisinau, in Moldavia, a cui il Rotary Club Valtrompia ha partecipato significativamente sia nella parte preparatoria, sia nella parte finanziaria, che ha visto il club impegnato per tre anni a raccogliere 90mila euro da destinare al finanziamento di una buona parte dell’opera. All’esterno il fabbricato è sostanzialmente finito. Ora sono in corso di esecuzione l’impianto elettrico e idraulico. «Il progetto – spiega il presidente del Rotary, Alberto Riboldi – è partito quattro anni fa, stimolato dal socio Giuseppe Martinazzi che lanciò un appello profondamente coinvolgente. Oggi siamo alla fase conclusiva, grazie alla fattiva collaborazione del Rotary Club Valtrompia con il Rotary Club Cremasco San Marco e il Rotary Club di Chisinau. Il riferimento operativo per il progetto complessivo è stata la Congregazione religiosa delle Suore della Provvidenza, impegnata in prima linea nel mondo dell’infanzia abbandonata, una realtà, nella piccola nazione moldava, di proporzioni e con problemi inimmaginabili». Interlocutrice diretta e anima di tutta l’iniziativa, è stata Suor Michelina Bettega, che ha visitato più volte il Club valtrumplino e ha più volte incontrato delegazioni rotariane sia per la messa a punto del progetto, sia per la verifica dei lavori. Così, dopo la realizzazione di una «nueva choza», una casa-accoglienza per ragazze, in Bolivia, il Rotary Club Valtrompia ha colto questo secondo importante obiettivo per contribuire, nella misura delle proprie possibilità, alla ricostruzione di Nazioni fortemente provate dalla propria storia. A testimoniare invece l’attenzione costante al proprio territorio, da parte di un Club che si sente fortemente radicato nella valle di cui porta orgogliosamente il nome ecco invece la realizzazione del campetto di bocce annesso alla casa di riposo per anziani del Comune di Sarezzo. La realizzazione dell’impianto, finanziata dal Club, ha contribuito in modo significativo a migliorare la qualità della vita degli ospiti della casa. All’inaugurazione la scorsa estate, ha partecipato ufficialmente il Sindaco del Comune di Sarezzo, Massimo Ottelli, che ha caldamente ringraziato il Club Valtrompia per l’interessamento e la collaborazione fattiva a favore del territorio.
a.s.

Archivi