Undici anni di passeggiata, undici anni di successi.

Passeggiata Auto Storiche del Rotary Valtrompia. Un nome, una garanzia.

Anche quest’anno si è tenuto uno degli eventi clou, potremmo dire senza tema di smentita, uno degli eventi “caratterizzanti” del Valtrompia, l’undicesima edizione della passeggiata in compagnia delle vecchie signore a quattro ruote, affascinanti, rombanti e tirate a lucido come si conviene in queste occasioni.
Ad impreziosire la bella giornata un cielo ceruleo, un sole splendente ed un itinerario molto suggestivo ma, soprattutto, un’importante occasione per raccogliere fondi da destinare, quest’anno, ad un Service rivolto a famiglie in difficoltà del territorio.
Questa la sintesi della giornata.
Alle ore 8.30 il quadrumvirato Andrea Zanotti, Beppe Martinazzi, Gianpietro Belussi e Massimiliano Sbalzer – storici organizzatori della Passeggiata – erano già in griglia di partenza pronti a schedare i partecipanti presso piazza Cesare Battisti a Sarezzo.
Lo spazio antistante alla Chiesa si è andato pian piano animando, riempiendosi di vecchie glorie e di giovani bolidi.
Registrati gli equipaggi, dopo aver consumato colazione e chiacchiere, alle ore 10.15 il carosello, formato da 43 vetture, si è messo in moto. Ed in moto(cicletta) si è messo anche il Presidente del Rotary Club Valtrompia Marco Franceschetti, in sella ad una luccicante Vespa. Scortati da due centauri delle Forze dell’Ordine che, con grande professionalità e disponibilità, hanno garantito la sicurezza e la perfetta riuscita della Passeggiata, il corteo si è diretto alla vòlta di Iseo.
Da qui, attraverso la vecchia strada provinciale, ha costeggiato il lago sino a Marone, per poi deviare leggermente verso la montagna, per godere di una bella vista dall’alto del lago d’Iseo.
Ma il vero spettacolo l’ha riservato la ciclabile di Vello sulla quale, grazie alla generosa disponibilità delle amministrazioni comunali di Marone e di Pisogne, in persona dei rispettivi Sindaci ed Assessori, nonché dei rispettivi Comandi di Polizia Municipale, il Rotary Valtrompia ha ottenuto di poter passare ripercorrendo la vecchia strada che costeggia il lago, ora divenuta, per l’appunto, pista ciclabile, godendo di un paesaggio veramente suggestivo ammirato a passo d’uomo lungo il percorso in riva al Sebino, con non poca meraviglia dei ciclisti che si fermavano ad immortalare la lunga teoria di auto storiche.
Saliti verso Pisogne, i nostri piloti si sono poi spostati sul versante bergamasco del lago, attraverso Lovere e scendendo verso Castro hanno percorso nuovamente la vecchia strada che passa a pochi metri dal lago potendo godere, ancora una volta, di un panorama mozzafiato sotto uno splendido sole ed un cielo terso che hanno reso ancora più bella la passeggiata.
Dopo una piccola declinazione verso il porto di Riva di Solto il corteo si è diretto verso Sarnico, dove lo attendevano alcuni amici del Lions Club Sebino e Franciacorta, nonché un rinfresco cortesemente offerto dalla ditta ASC.
Piazza Papa Giovanni XXIII è stata quindi la suggestiva cornice della sosta.
Le macchine schierate ad emiciclo lungo lo spiazzo prospiciente il lago hanno suscitato la curiosità dei turisti, oltre a restituire un colpo d’occhio di tutto rispetto.
Dopo alcuni minuti il corteo si è rimesso in marcia, alla volta di Provaglio d’Iseo, ove la ditta Montecolino ha gentilmente concesso il piazzale prospiciente lo stabilimento per effettuare le prove speciali.
Con l’ausilio di Gianpietro e Giovanna Belussi, muniti di pressostati e computer per rilevare i tempi, coadiuvati quale tecnico da Roberto Danesi, sono state effettuate le prove speciali.
Le vecchie signore hanno quindi calcato i 4 pressostati delle prove cronometrate con i loro borbottanti motori, mentre l’aria si riempiva del profumo di benzina.
La giornata si è conclusa presso il ristorante Iseo Lago. Dopo il pranzo, al quale ha preso parte anche il Presidente del Lions Sebino e Franciacorta avv. Arcangeli, si è tenuta la consueta lotteria, con molti premi offerti dai generosi sponsor che, anche quest’anno, non hanno fatto mancare il loro sostegno all’iniziativa.
È stata anche consegnata una targa ai figli di Walter Pausch, storico partecipante di origine austriaca della Passeggiata Auto Storiche del Rotary Club Valtrompia e socio del RC Malpensa, divenuto ormai un amico di organizzatori e Soci, recentemente scomparso.
Inoltre, è stato messo all’asta anche un quadro del pittore Tiziano Brigoli, aggiudicato ad un Socio del Valtrompia.
Alle ore 16 circa, un po’ stanchi ma contenti della bella giornata, gli equipaggi hanno fatto rientro a casa con i loro bolidi.
Ad maiora!
Il segretario del Rotary Club Valtrompia

Archivi

Accesso Area Riservata